Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

Sentenze attuali del TAF

esistono altre due nuove sentenze del TAF che stabiliscono il valore del punto tariffale TARMED per gli ospedali nel Canton Berna (dall’1.1.2010) e per quelli nei Grigioni (dall’1.1.2011). Ciò comporta delle richieste di rimborso degli assicuratori e costituisce una nuova base per le trattative future.

Esistono due nuove sentenze del Tribunale amministrativo federale concernenti il valore del punto tariffale (VPT) TARMED per gli ospedali – si tratta degli anni 2010 e succ. nel Canton Berna e degli anni 2011 e succ. nei Grigioni. Le motivazioni sono molto significative, perché per la determinazione delle tariffe ambulatoriali non esistono né principi legali precisi né principi stabiliti dalla giurisprudenza. È pertanto ovvio adottare i principi sviluppati per la determinazione delle tariffe nell’ambito stazionario. A tal fine, però, dovrebbero essere disponibili i rispettivi dati sui costi e sulle prestazioni, cosa che nei casi in questione non si è verificato. Il TAF è dunque ricorso alla prassi adottata fino a oggi e «armonizza» il VPT per le prestazioni ambulatoriali nelle cliniche a quello dei medici liberi professionisti (parallelismo).

Il TAF lascia intendere nelle sentenze che la determinazione deve basarsi sui dati relativi ai costi (che corrispondono alle rispettive esigenze) non appena questi siano disponibili. La direzione da seguire per fissare le tariffe ambulatoriali per le cliniche è quindi chiara. Tuttavia, adottando questa pratica, i problemi della delimitazione concernenti le rispettive basi di calcolo persisterebbero.

Quali valori del punto tariffale sono stati concretamente fissati nelle sentenze?

Per il Canton Berna viene applicato dall’1.1.2010 il VPT di 86 centesimi analogamente ai medici accreditati. Il valore del punto tariffale per cure ambulatoriali nei Grigioni è stato fissato a 82 centesimi a partire dall’1.1.2011, analogamente al VPT applicato dai medici accreditati.

L’HSK coordina il procedimento per le richieste di rimborso

I valori dei punti tariffali per il 2010 e succ. o il 2011 e succ. sono stati fissati conformemente alle sentenze e vengono applicati in linea di massima finché un nuovo VPT non viene fissato contrattualmente o, qualora le trattative non dovessero giungere a un esito positivo, dal Consiglio di Stato. HSK coordina, per i sui assicuratori Helsana, Sanitas e KPT, il procedimento per la richiesta di rimborso. Gli assicuratori HSK sono comunque responsabili per le richieste effettive di rimborso.

Dopo la fissazione, ma prima delle trattative

La Cooperativa di acquisti HSK intende continuare a negoziare sulla base dei dati e richiede ai fornitori di prestazioni il modulo ITAR-K dettagliato. Per HSK è chiaro che il Tribunale stabilisce dei requisiti alti per la qualità dei dati come pure per il paragone degli ospedali. Inoltre occorre ancora chiarire quale benchmark sia appropriato (per tutta la Svizzera?, cantonale?, per gruppo ospedaliero?). HSK è chiaramente del parere che un benchmark valido per tutta la Svizzera sia la soluzione più adeguata e più giusta. In generale, occorre analizzare inoltre le ripercussioni che le sentenze possono avere sui valori dei punti tariffali con i medici. Per il 2016 e succ. sono stati già stipulati contratti con la maggior parte delle società mediche cantonali. Le sentenze del TAF incideranno sicuramente sulle trattative che si terranno nell’anno a venire.

Il suo contatto diretto

Dominik_3.jpg

Daniel Maag

Responsabile regione Svizzera tedesca
T +41 43 340 41 29
d.maag