Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
Più concorrenza.<br />Più trasparenza.<br />Più competenza.

Più concorrenza.
Più trasparenza.
Più competenza.

Le nostre trattative basate sui dati consentono di avere prezzi condivisibili.

Abbonarsi alla Newsletter

Psichiatria

Nella psichiatria dal 1.1.2018 viene utilizzata la struttura tariffale nazionale TARPSY. Quest’ultima tiene in considerazione la prestazione di una clinica in quanto suddivide i pazienti in gruppi di costi (PCG) a seconda della diagnosi principale, dell’età, della gravità della malattia e delle diagnosi secondarie. Esse vengono remunerate con un prezzo di base.

La struttura tariffale è stata creata come un sistema evolutivo che può essere sviluppato continuamente sulla base dei dati rilevati. Essa è quindi la base per un finanziamento adeguato e quindi un’organizzazione più economica dell’approvvigionamento sanitario. La versione 4.0 di TARPSY è applicata dal 1° gennaio 2022.

Per saperne di più
Chiudere

Modello di definizione dei prezzi

La Cooperativa di acquisti HSK applica annualmente un proprio metodo di benchmarking con una categorizzazione in cluster. 

Conformemente alle disposizioni del Tribunale amministrativo federale (TAF), HSK utilizza un modello a due livelli per la determinazione del prezzo.

  • 1° livello: Attuazione di un benchmarking a livello nazionale, ovvero determinazione di un valore di benchmark TARPSY
  • 2° livello: Negoziazioni individuali sui prezzi, tenendo conto delle particolarità basate sui dati della clinica.

La metodologia adottata dalla procedura di benchmarking TARPSY è descritta dettagliatamente neldocumento «Benchmark HSK TARPSY - Anno tariffario 2023».

neu_TARPSY_Prozess_IT.png

Procedimento del modello di determinazione dei prezzi a due fasi secondo HSK

1° livello: benchmarking 

Le singole fasi del processo di benchmarking sono riassunte di seguito:

Fase 1: richiesta dei dati su costi e prestazioni

In un primo momento vengono richiesti con cadenza annuale i dati completi, dettagliati e trasparenti su costi e prestazioni di tutte le cliniche. HSK si aspetta la versione attuale dei dati sui costi ITAR_K©. Questo metodo per stabilire i costi di esercizio rilevanti ai fini della tariffa è uguale in tutta la Svizzera, rispettoso della legge e trasparente.

Fase 2: verifica della plausibilità dei dati

I dati ITAR_K© dell’esercizio 2021 (versione 3.0 della contabilità TARPSY) ed i dati TARPSY supplementari sono stati verificati in modo esaustivo da HSK in termini di completezza, correttezza e comprensibilità prima di essere inclusi nel benchmarking.

Fase 3: calcolo dei costi di esercizio rilevanti per il benchmarking

Dai costi aziendali delle cliniche vengono dedotti tutti i costi estranei alla LAMal, come ad esempio quelli delle prestazioni supplementari del settore delle assicurazioni integrative ed i costi per la ricerca e l’insegnamento universitario.

Fase 4: determinazione del valore del benchmark

Una volta stabiliti i costi di esercizio rilevanti per il benchmark avviene il benchmarking vero e proprio, che stabilisce il valore orientativo delle cliniche che forniscono prestazioni nella qualità richiesta, in modo efficiente e conveniente (art. 49 cpv. 1 LAMal). Il valore di benchmark viene stabilito grazie al percentile scelto.

Se il percentile viene fissato troppo basso, significa da una parte che la maggioranza delle cliniche «non è economica». Se il percentile è troppo alto, invece, meno cliniche sono incentivate a fornire le prestazioni in modo più efficiente. Un valore di benchmark di questo tipo comporterebbe costi più elevati.

Il valore di benchmark per l’anno tariffario 2023 ammonta a 648 franchi. La Cooperativa di acquisti HSK ha utilizzato il 35° percentile.

Histo_Basispreis_Perzentil_Bench_i.png

Benchmark HSK TARPSY anno tariffario 2023

2° livello «Negoziazione del prezzo»

Nella seconda fase, HSK conduce trattative individuali sui prezzi tenendo conto delle particolarità di ogni clinica. A tal fine, tutte le cliniche sono state suddivise in 5 gruppi omogenei, i cosiddetti cluster, sulla base di determinati parametri. La differenziazione dei prezzi tra le cliniche deriva dalla media delle tariffe concordate per cluster.

Ulteriori informazioni dettagliate sul benchmarking TARPSY sono disponibili nel seguente documento: «Benchmark HSK TARPSY - Anno tariffario 2023».

Per saperne di più
Chiudere

Fornitura dei dati ITAR_K V 13.0 2022 per l'anno tariffario 2024

La Cooperativa di acquisti HSK richiede nuovamente, insieme alle altre cooperative di acquisti del settore, i dati aggiuntivi per ITAR_K versione 13.0 (anno d’esercizio 2022) per l'anno tariffario 2024, inviando così un chiaro segnale per ridurre il lavoro di raccolta per gli ospedali e creare una base dati uniforme per le cooperative di acquisti.

All'inizio di aprile, ogni fornitore di prestazioni viene invitato direttamente via e-mail dal responsabile delle trattative a consegnare i dati ad HSK entro e non oltre la fine di maggio 2023.

Con i dati aggiuntivi sull'ITAR-K, chiediamo ai fornitori di prestazioni di mostrarci i dati sui costi e sulle prestazioni nel modo più trasparente possibile. In questo modo, le trattative potranno svolgersi sulla base di dati e con la necessaria trasparenza.

Inoltre, i dati degli ospedali saranno plausibilizzati ed utilizzati per la procedura di benchmark e per il confronto delle tariffe nazionali.

Per saperne di più
Chiudere

Cliniche diurne o notturne per trattamenti ambulatoriali

Soggiorni in cliniche psichiatriche diurne sono considerati, secondo l’art. 5 OCPre, come un trattamento ambulatoriale. Le prestazioni obbligatorie scondo LAMal possono essere conteggiate con una tariffa all’atto oppure tramite i forfait. Nella pratica, è difficile stabilire la delimitazione tra le prestazioni LAMal obbligatorie e quelle non obbligatorie. Per le offerte delle cliniche psichiatriche diurne mancano, nell’OPre, delle definizioni chiare delle prestazioni. Siccome la statistica delle prestazioni dell’UFSP, a differenza del settore stazionario, non è stata unificata, manca la base di dati da paragonare a livello svizzero. Inoltre, le cliniche psichiatriche diurne presentano delle differenze marcate nella loro organizzazione e nel loro modo di lavorare nonché a livello di finanziamento. Oltre ai differenti modelli di finanziamento cantonali, le offerte delle cliniche psichiatriche diurne variano anche nei diversi cantoni e, parzialmente anche all’interno di uno stesso cantone. Se alcuni fornitori di prestazioni si concentrano su offerte, in cliniche diurne, di terapie intensive limitate a pochi mesi, altri si focalizzano piuttosto su soggiorni di lunga durata con una quota alta di assistenza sociale (parzialmente con carattere di istituto giornaliero). Siccome l’obbligo di finanziamento della LAMal varia a seconda dell’offerta, questa differenziazione deve essere presa in considerazione nell’elaborazione di soluzioni di finanziamento rispettivamente negli accordi per i contratti tariffali.

In base alla LAMal e alle leggi cantonali, non è più ammissibile concedere una remunerazione indifferenziata (come accadeva finora). Nella propria giurisprudenza in materia di tariffe valide per le cliniche diurne, il Tribunale amministrativo federale ha stabilito in diverse occasioni che le prestazioni dispensate devono essere documentate in modo trasparente. Le prestazioni non comprese nell’AOMS ma necessarie devono essere acquistate dai cantoni secondo quanto previsto dal contratto sulle prestazioni.

In conformità con il mandato degli assicuratori H/S/K (Helsana, Sanitas e KPT), la Cooperativa di acquisti HSK può, per le cliniche diurne, concordare adeguati contratti collettivi (forfait giornaliero o di mezza giornata) alle seguenti condizioni:

  • I forfait giornalieri o di mezza giornata coprono le prestazioni direttamente legate alla terapia psichiatrica durante il soggiorno nella clinica diurna, che costituiscono una prestazione obbligatoria ai sensi della LAMal.
  • I costi per le analisi di laboratorio e per i farmaci dispensati non sono compresi nel forfait e possono essere addebitati in aggiunta secondo EA o ES (codice farmaceutico/prezzo).
Per saperne di più
Chiudere

Programmi ambulatoriali di recupero da dipendenze

Con i fornitori di prestazioni riconosciuti e che sono interessati, HSK stipula dei contratti per programmi ambulatoriali contro le dipendenze alle condizioni essenziali precisate di seguito.

  • Si stabiliscono forfait giornalieri esclusivamente per le prestazioni mediche menzionate alla cifra 8 dell’OPre.
  • I costi relativi alle analisi di laboratorio non sono compresi nei forfait e dunque sono fatturabili separatamente secondo l’EA.
  • I costi per i medicamenti consegnati non sono compresi nel forfait giornaliero e possono essere fatturati a parte secondo l'ES (codice farmaceutico / prezzo).
Per saperne di più
Chiudere

Programmi di trattamento domiciliare (Home Treatment)

I programmi di Home-Treatment rappresentano un’offerta ambulatoriale nuova per i pazienti psichiatrici acuti e sostituiscono i trattamenti stazionari.

Il trattamento nel cosiddetto «Home Treatment» ha il vantaggio di permettere al paziente in fase acuta di restare a casa, in un ambiente di fiducia. Inoltre, questi trattamenti ambulatoriali possono essere adattati alle esigenze individuali grazie ad un team multiprofessionale.

Il trattamento domiciliare consente anche di coinvolgere maggiormente i familiari.

L’Home Treatment si rivolge perlopiù a pazienti adulti che soffrono di una malattia psichiatrica acuta. Tra i criteri di esclusione compaiono grave pericolo per sé e per gli altri in svariate circostanze, mancata promessa di non commettere il suicidio oppure una malattia da dipendenza quale principale motivo del trattamento.

HSK ha concluso dei contratti di Home Treatment con le seguenti cliniche:

Il suo contatto diretto

#

Lukas Schönenberger

Responsabile delle trattative | Manager tariffale
T +41 58 340 56 99
lukas.schoenenberger