Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

Comunicato stampa: Impegno congiunto per un’offerta di vaccinazione semplice e senza ricetta

Passata la pandemia, la domanda di vaccinazioni in farmacia resta alta. I membri di curafutura, SWICA e la cooperativa di acquisti HSK hanno concordato con pharmaSuisse la nuova prestazione «Vaccinazione in farmacia». In futuro sarà possibile farsi rimborsare dall’assicurazione di base la vaccinazione in farmacia senza ricetta medica. I partner tariffali hanno sottoposto le relative convenzioni al Consiglio federale per approvazione.

Con la nuova offerta, i partner tariffali puntano a permettere una nuova prestazione facilmente accessibile per la somministrazione di vaccini in farmacia. Attualmente oltre 1200 farmacie offrono questo tipo di servizio. Molti assicurati si sono già vaccinati in farmacia contro la COVID-19, l'influenza o la meningoencefalite estiva precoce (FSME). La domanda è aumentata sensibilmente.

Copertura vaccinale più estesa

L’accesso semplificato alle vaccinazioni è un’esigenza degli assicurati. I partner tariffali auspicano che porti a un aumento della copertura vaccinale e, di rimando, a una migliore protezione della popolazione dalle malattie. pharmaSuisse, gli assicuratori malattia membri di curafutura (CSS, Helsana, Sanitas e KPT) e SWICA hanno elaborato congiuntamente una struttura tariffale e la cooperativa d’acquisto HSK, così come CSS e SWICA hanno concordato con pharmaSuisse la tariffa di 25 franchi per ogni atto vaccinale eseguito (vaccino escluso).

Novità: ricetta medica non più necessaria

Attualmente, le vaccinazioni in farmacia sono rimborsate dall’assicurazione di base solo se prescritte da un medico. La nuova offerta prevede che possano essere somministrate senza ricetta e fatturate all’assicurazione di base (vaccinazione e vaccino). La soluzione tariffale richiede l’approvazione da parte del Consiglio federale. Se questo darà il via libera, potrà essere applicata dal 1° gennaio 2023. Inizialmente varrà per gli assicuratori CSS, Helsana, Sanitas, KPT e SWICA, ma altri assicuratori possono aderire alla convenzione. Per poter somministrare le vaccinazioni, i farmacisti devono essere in possesso di un certificato di idoneità.

Trova interessante questo articolo?


Ulteriori informazioni

Comunicato stampa: «Impegno congiunto per un’offerta di vaccinazione semplice e senza ricetta», 12.9.2022

Il suo contatto diretto

Verena_Haas_Original_SW2_Ausschnitt3_kleiner.jpg

Verena Haas

Comunicazione
T +41 58 340 69 88
mail