Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

Notizie sul Benchmarking 2022: DRG e TARPSY

A causa della base di dati nella cura somatica acuta e TARPSY, che è caratterizzata da COVID-19, la Cooperativa di acquisti HSK non effettuerà un benchmarking per l'esercizio 2020. Per l'anno tariffario 2022, le negoziazioni con gli ospedali e le cliniche psichiatriche saranno quindi basate sul benchmarking dell'anno precedente.

Decisione inerente al benchmark SwissDRG

Per il settore somatico acuto la Cooperativa di acquisti HSK non è stata in grado di calcolare un valore di benchmark per l'anno tariffario 2022. A causa della pandemia COVID-19, la base dei dati è distorta e non comparabile con gli anni precedenti. Per le negoziazioni tariffarie 2022 con gli ospedali, HSK applicherà il valore di benchmark del 2021di 9’522 franchi.

Motivi della decisione

Come ogni anno, la Cooperativa di acquisti HSK ha richiesto i dati ITAR_K® agli ospedali nella primavera del 2021. Dei dati dei costi d’esercizio presentati da oltre 140 ospedali, sono stati valutati 106 ospedali che erano già stati inclusi nel benchmarking degli ultimi 3 anni. L'obiettivo era quello di avere una base di dati uniforme degli anni passati che fosse comparabile con i dati dei costi 2020. Per il controllo di plausibilità dei dati dei costi, sono stati presi in considerazione in particolare il numero di casi, il casemix e i costi standard dei casi (baserate).

Per il processo decisionale, è stato preso in considerazione in particolare lo sviluppo del volume delle prestazioni - sviluppo dei casi - dei 106 ospedali nel periodo dal 2017 al 2019. I dati dei costi 2020 sono stati confrontati sulla base di questi valori comparativi. Se lo sviluppo dei casi nell'anno d’esercizio 2020 non era in linea con la media dei valori passati, cioè con una deviazione troppo alta o troppo bassa rispetto al periodo 2017-2019, i dati sono stati considerati non abbastanza plausibili per il benchmarking. Attraverso la sua analisi, la Cooperativa di acquisti HSK ha rilevato che solo 33 dei 106 ospedali osservati erano in grado di presentare dati su costi e prestazioni senza distorsioni.

Per il periodo 2017-2019, la baserate calcolatoria dei 106 ospedali era, in media, di circa 10’200 franchi. Con i dati dell’anno 2020, la baserate calcolatoria sarebbe di circa 10’750 franchi. Questo aumento considerevole del 5% dei costi standard per caso è un chiaro segnale che i costi dell’anno 2020 non corrispondono a quelli di un anno d’esercizio normale di un ospedale.

La Cooperativa di acquisti HSK considera giustificata la sua decisione di non effettuare un benchmark SwissDRG per l'anno tariffario 2022. Allo stesso modo, l'associazione H+ gli ospedali svizzeri si esprime con un rapporto sulla difficoltà di perseguire un approccio di plausibilità basato sulla contabilità per unità finale d’imputazione: «Appare estremamente difficile ottenere un trattamento uniforme dei costi aggiuntivi e delle mancate entrate legate alla Pandemia COVID-19 a livello nazionale». E ancora nel documento: «L'Associazione H+ rifiuta fermamente una misura di plausibilità basata sulla contabilità per unità finale d’imputazione».

Per l'anno tariffario 2023, una previsione sull'evoluzione degli effetti della pandemia sui dati dei costi degli ospedali è prematura in questo momento; per questo, bisognerebbe analizzare i dati dei costi 2021. 

Decisione inerente al benchmark TARPSY

Anche nell’ambito della psichiatria stazionaria, le cliniche psichiatriche sono state molto confrontate con gli effetti della pandemia COVID-19 nel corso del 2020. Questo emerge da numerosi rapporti annuali 2020 degli ospedali.

Nella psichiatria stazionaria, la pandemia ha portato a diverse conseguenze, che non possono essere facilmente riassunte. Per esempio, in alcune cliniche per mesi sono stati trattati solo i casi urgenti e le camere a due letti sono state convertite in camere a letto singolo. In altre cliniche, interi reparti hanno dovuto essere chiusi e convertiti in «reparti COVID-19». Durante il lockdown, ai pazienti psichiatrici non è stato permesso di tornare a casa dalle loro famiglie nei fine settimana per motivi di sicurezza. Questi esempi non sono esaustivi, ma descrivono la situazione nelle cliniche psichiatriche durante il 2020.

Nell'esercizio 2020, queste misure hanno portato in parte ad un minor numero di casi di ricovero e ad uno spostamento verso il setting ambulatoriale (per esempio, con colloqui in videoconferenza). Di conseguenza, ci sono state carenze di personale, costosi adattamenti delle forme di trattamento e di lavoro, spese aggiuntive per le infrastrutture dovute all'attuazione di misure di protezione e, infine, una diminuzione delle entrate lorde delle cliniche.

Non appena saranno disponibili tutti i dati sui costi delle cliniche psichiatriche, la Cooperativa di acquisti HSK condurrà delle analisi selettive dei dati e confronterà l'anno finanziario 2020 con i due anni precedenti, 2018 e 2019. Nel corso della decisione per il settore somatico acuto DRG, è stato già deciso di non determinare un valore di benchmark TARPSY per l'anno tariffario 2022. Per le trattative con le cliniche psichiatriche per l'anno tariffario 2022, la Cooperativa di acquisti HSK applicherà il valore di benchmark 2021 di 673 franchi.

Trova interessante questo articolo?


Ulteriori informazioni

Cooperativa di acquisti HSK - Acuto Cooperativa di acquisti HSK documento Benchmarking SwissDRG anno tariffario 2021 Articolo HSK del 18.09.2020 «Benchmark SwissDRG anno tariffario 2021» Rapporto H+ aprile 2021 «Quantificazione e plausibilizzazione delle ripercussioni finanziarie causate dalla pandemia di COVID-19 agli ospedali svizzeri» Cooperativa di acquisti HSK – Psichiatria Cooperativa di acquisti HSK documento Benchmarking TARPSY anno tariffario 2021

Il suo contatto diretto

Eliane.jpg

Eliane Kreuzer

Direttrice
T +41 58 340 64 92
e.kreuzer