Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

Coronavirus: Cantoni e assicurazioni concordano un forfait per le vaccinazioni negli studi medici

I Cantoni e gli assicuratori-malattia hanno trovato rapidamente un accordo sul forfait differenziato per la rimunerazione della vaccinazione contro il COVID-19 negli studi medici. La soluzione disciplina in via definitiva la compensazione delle vaccinazioni effettuate negli studi medici, nei centri di vaccinazione, negli ospedali e dai team mobili. In tutta la Svizzera e fino a fine anno.

La convenzione tariffale attualmente in vigore

La convenzione tariffale che disciplina la rimunerazione della vaccinazione anti-COVID-19, attualmente in vigore, è stata negoziata dalla Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS) e dalle cooperative di acquisti degli assicuratori nel dicembre 2020 e approvata dal Consiglio federale il 13 gennaio 2021. La convenzione stabilisce che l’assicurazione obbligatoria per le cure medico-sanitarie (AOMS) corrisponda ai fornitori di prestazioni un importo forfettario di CHF 14.50 per le prestazioni di vaccinazione, ossia CHF 29.00 per persona vaccinata dato che i vaccini finora autorizzati prevedono la somministrazione di due dosi. L’AOMS assume inoltre un importo forfettario di CHF 5.00 per ogni dose.

La Confederazione assume i costi eccedenti CHF 5.00 per dose come pure i costi per il trasporto e la distribuzione del vaccino nei Cantoni. Questi ultimi coprono la franchigia, i costi per la logistica, l’organizzazione e l’infrastruttura. Per la popolazione la vaccinazione è gratuita.

Le vaccinazioni negli studi medici

Nelle scorse settimane la CDS e le cooperative di acquisti degli assicuratori hanno discusso l’eventualità di introdurre una tariffa più elevata per le vaccinazioni negli studi medici. La FMH, l’associazione professionale dei medici svizzeri, ha potuto partecipare alle trattative e far valere le proprie rivendicazioni e convinzioni. I risultati verranno riassunti in un allegato alla convenzione tariffale e dovranno essere approvati dal Consiglio federale.

A tenore della convenzione, fino alla fine di giugno gli studi medici percepiscono dall’AOMS un forfait di CHF 24.50 per vaccinazione, ossia CHF 49.00 per persona vaccinata. A partire dal secondo semestre l’importo forfettario scenderà a CHF 16.50 per vaccinazione e CHF 33.00 per persona vaccinata. Il forfait per le vaccinazioni copre tutte le prestazioni di base, ossia l’informazione sulla vaccinazione, il controllo dello stato vaccinale, l’anamnesi, le controindicazioni, la richiesta del consenso, la somministrazione, l’emissione del certificato di vaccinazione e la documentazione. Se, nello studio medico, il medico offre una consulenza separata a una persona particolarmente a rischio, i costi supplementari sono fatturati in base alla struttura tariffale TARMED e vengono assunti dall’assicurazione di base conteggiando la franchigia e l'aliquota percentuale a carico del paziente.

Trova interessante questo articolo?


Ulteriori informazioni

Communicato stampa 24.02.2021: Coronavirus - Cantoni e assicurazioni concordano un forfait per le vaccinazioni negli studi medici Comunicato stampa del 13.01.2020: Vaccinazione contro il COVID-19: il Consiglio federale approva la convenzione tariffale Comunicato stampa del Consiglio federale del 13.01.2020: Il Consiglio federale approva la convenzione tariffale che disciplina la rimunerazione della vaccinazione anti-COVID-19 Comunicato stampa del 17.12.2020: Vaccinazione contro il Covid-19: gli assicuratori malattia tendono la mano

Il suo contatto diretto

Claudia.jpg

Claudia Ludwig

Responsabile delle trattative | Manager tariffale
T +41 58 340 71 51
c.ludwig