Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

Gestione delle crisi fra le mura domestiche

«Home Treatment» indica il trattamento di pazienti con malattie psichiche acute nel loro contesto domestico. La Luzerner Psychiatrie ne è stata precursore in Svizzera lanciando questa offerta nel 2007. Ad oggi, la HSK è l’unica cooperativa di acquisti ad aver firmato quattro convenzioni per l’home treatment.

Una forma di trattamento nata da diversi fattori

I servizi ambulatoriali della Luzerner Psychiatrie, con i loro team di Trattamento di casi acuti integrato nella comunità (GiA), offrono un «Home Treatment» al passo con i tempi e con buoni risultati, dal 2007 nella città di Lucerna e dal 2013 nell’intero cantone. Nel frattempo questo servizio si è consolidato diventando per l’offerta stazionaria un complemento ormai irrinunciabile e in linea con le esigenze. La crescente domanda di servizi psichiatrici, l’invecchiamento della popolazione e la crescente pressione sui costi rendono necessari modelli innovativi di assistenza sanitaria.

24 ore su 24

I team che si occupano del trattamento sono composti da professionisti di psichiatria, psicologia, cura e amministrazione di grande esperienza e garantiscono una disponibilità di 24 ore su 24, 365 giorni l’anno. L’offerta di trattamenti comprende l’accertamento diagnostico, la terapia farmacologica, l’intervento psicoterapeutico a breve termine, l’assistenza infermieristica, colloqui familiari e di coppia nonché la consulenza sociale.

L’offerta è rivolta agli adulti ed è possibile avvalersene fino a un’età avanzata. Le poche eccezioni che rendono impraticabile il trattamento in «Home Treatment» sono i rischi di suicidio non valutabili, l’aggressività verso terzi e/o la mancata capacità di discernimento.

L’ammissione deve essere richiesta dal medico di famiglia, dallo psichiatra o da una clinica. Tra i criteri di accettazione rientra anche il consenso dei pazienti, comprese le persone che vivono nella stessa economia domestica. Dopo il colloquio iniziale presso la sede della GiA o a casa del paziente, se la patologia si trova a uno stadio acuto viene redatto insieme al paziente e ai familiari un piano di trattamento scritto. Quest’ultimo viene costantemente adeguato nel corso del trattamento.

«Home Treatment» indica il trattamento di pazienti con malattie psichiche acute nel loro contesto domestico.

«Home Treatment» indica il trattamento di pazienti con malattie psichiche acute nel loro contesto domestico.

Numerosi i vantaggi delle visite a domicilio

Le visite a domicilio variano da una a tre al giorno in base alla gravità della malattia dei pazienti. L’esperienza indica che il trattamento dura in media 30 giorni, arrivando così a coprire lo stadio acuto della patologia psichica. Le soluzioni successive, come la prosecuzione del trattamento presso il medico di famiglia, in ambulatorio o presso psichiatri o psicologi accreditati, vengono avviate insieme ai collaboratori GiA.

Le visite a domicilio consentono di cogliere un elemento diagnostico finora inaccessibile e di applicare il trattamento direttamente nel contesto di vita del paziente. È un aspetto molto positivo, soprattutto nello stadio acuto, perché non occorre trasferire quanto appreso dalla clinica alla vita di tutti i giorni. La ripartizione dei ruoli nell’«Home Treatment» è completamente diversa: il terapeuta non ha la chiave ed è ospite. L’autodeterminazione del paziente nel suo ambiente domestico resta inalterata. Naturalmente vengono coinvolti anche familiari e bambini.

L’«Home Treatment» è un trattamento di casi acuti di alta qualità e applicato su misura che va a sostituire un trattamento stazionario, contribuendo così al contenimento dei costi sanitari in quanto privilegia l’assistenza ambulatoriale rispetto a quella stazionaria. Questo servizio può essere considerato un modello di successo a tutti i livelli.

Il ruolo pionieristico della HSK

Nel 2012 è stata sottoscritta una convenzione tra la Luzerner Psychiatrie e la Cooperativa di acquisti HSK per il Trattamento di casi acuti integrato nella comunità. Si tratta di un’offerta capillare rivolta ai pazienti di tutto il cantone e viene finanziata, come la psichiatria stazionaria, al 45% dagli assicuratori e al 55% dal cantone.

Nel 2015 si sono aggiunte le convenzioni con Psychiatrische Dienste Aargau (PDAG) e con la Clinica psichiatrica cantonale di Mendrisio (Ticino). Sulla scorta di quanto attuato dalla Luzerner Psychiatrie, dal 2016 anche la Clinica psichiatrica universitaria di Zurigo (PUK) offre un servizio di «Home Treatment». A differenza di Lucerna, questi servizi di «Home Treatment» non vengono erogati in tutto il cantone, si concentrano invece nelle città e negli agglomerati urbani.

La HSK ha colto il trend di queste nuove forme di trattamento diventando pioniere dell’«Home Treatment» con un totale di quattro convenzioni.

Trova interessante questo articolo?


Ulteriori informazioni

Sito web della Luzerner Psychiatrie (tedesco)

Il suo contatto diretto

Caroline.jpg

Caroline Gross

Responsabile delle trattative | Manager tariffale psichiatria
T +41 58 340 63 56
c.gross