Einkaufsgemeinschaft HSK AG
Postfach
8081 Zürich

www.ecc-hsk.info
D | F | I

La cooperativa di acquisti HSK traccia un bilancio positivo delle trattative tariffarie

In occasione del suo seminario annuale, la cooperativa di acquisti HSK si è detta finora soddisfatta delle trattative tariffarie. Anche in futuro, la HSK punterà sulla concorrenza e sull’autonomia tariffaria. L’impiego di procedure di riferimento e i contratti pluriennali continueranno ad arginare l’aumento dei costi.

Da oltre due anni, la cooperativa di acquisti HSK (Helsana, Sanitas, CPT) negozia le tariffe ospedaliere per l’assicurazione base direttamente con i nosocomi. In occasione del secondo seminario della cooperativa, al quale hanno partecipato 170 persone, la HSK è tornata a promuovere lo scambio diretto tra rappresentanti delle cliniche, autorità e assicuratori malattia.

Al Kornhausforum di Berna, il CEO di Helsana Daniel Schmutz si è dichiarato molto soddisfatto delle esperienze acquisite nel corso delle trattative tariffarie: “Il fatto che la HSK sia riuscita ad allentare il blocco delle tariffe con i medici nel quadro dei valori cantonali del punto tariffario dimostra che ottenere risultati concreti con gli attori del sistema sanitario non è impossibile”. Ma il bilancio è positivo anche su altri fronti: la HSK ha raggiunto i suoi obiettivi negoziali per il 2012 ed è stata in grado di stipulare con diversi ospedali un numero crescente di contratti pluriennali con prezzi in calo. Michael Willer, responsabile Prestazioni di Helsana, ha colto l’occasione per volgere lo sguardo al futuro: “La HSK continua ad attuare una procedura di riferimento coerente e anche nelle prossime trattative mira a tassi di base tendenzialmente in calo e a lanciare nuovi segnali positivi per lo sviluppo dei costi”.


Uteriori informazioni

Comunicato stampa del 29 agosto 2013

Il suo contatto diretto

DaniB.jpg

Daniel Burger

Responsabile Comunicazione
T +41 43 340 69 88
mail